Sign in / Join

TEST: THOK MIG-R

Il nuovo modello del marchio italiano è caratterizzato dall'adozione della D.U. EP8 e dalla batteria semintegrata da 630 Wh, montati sul classico telaio in lega leggera con escursione alla ruota posteriore da 27,5” pari a 140 mm e ruota anteriore da 29” con escursione di 150 mm. Sul collaudatissimo telaio della prima Mig sono stati inseriti il motore EP8 e la batteria da 630 Wh, si tratta di una potente iniezione di Viagra che, caso più unico che raro nel panorama e-bike, riporta sulla cresta dell'onda il progetto sviluppato ben quattro anni fa.

Come noto EP8, il motore top di gamma di Shimano, dispone di una coppia massima pari a 85 Nm, 15 in più dell'E-8000 e, addirittura 25 Nm più dell'E-7000 montato su  Mig 2.0. Inoltre, attraverso il display, è possibile scegliere tra due mappature che, nel caso della nostra Mig-R hanno parametri fissati da Thok, in modo di poter scegliere tra un profilo più risparmioso della batteria che ha il pregio di sfruttare al massimo i 630 Wh della batteria e un profilo in grado di assicurare prestazioni più elevate da selezionare quando si devono superare le salite più impegnative o, più semplicemente, quando non si hanno problemi di autonomia.

I valori geometrici rimangono invariati a partire dalle quote di reach, carro posteriore e inclinazione dell'angolo di sterzo rispettivamente uguali a 432 mm (M), 450 mm e 66°. Si tratta di scelte geometriche funzionali ad utilizzi trail/all mountain.

Il prezzo di listino è stato fissato a 5.590 € e comprende, oltre a motore EP8 e batteria da 630Wh, Fox 36 Rhythm, Fox DPS, trasmissione a 12 rapporti Sram GX/NX con dentature 34x11/50, freni Sram Guide RE e pneumatici Maxxis Assegai 29/27,5x2.6”. Il peso dichiarato è pari a 22 kg.

Info: www.thokbikes.com

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 5 / 5. Numero voti: 3

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?

Leave a reply