Sign in / Join
THOK MIG 2

TEST: THOK MIG 2

L'ultimo arrivato in casa Mig si differenzia sostanzialmente dalla prima versione per l'utilizzo del motore Shimano con il modello 7000 e per le ruote di diametro diverso 29” all'anteriore e 27,5 al posteriore. La scelta di componenti caratterizzati dal buon rapporto qualità/prezzo ha permesso di contenere il prezzo in 3.850€.

ANALISI STATICA

Il telaio, in lega leggera hydroformata, è identico a quello della “Mig 1” che, a dispetto dei tre anni di vita, può contare su un design originale e, al contempo, gradevole e funzionale; fondamentale il ruolo del tubo obliquo, sulla parte anteriore del quale è fissata la batteria, in posizione abbassata e arretrata. La batteria, semi integrata da 504 Wh, è protetta da una cover in polipropilene dal design rinnovato, fissata con vite a sgancio rapido è dotata di tasto di accensione “Fast On” in silicone.  Il carro posteriore a quattro punti d'infulcro, Horst Link compreso, assicura 140 mm di escursione alla ruota da 27,5x2,6”. La curva di compressione è progressiva. La sospensione è completata dall'ammortizzatore Rock Shox Deluxe R che dispone della sola regolazione esterna del rebound.

Anteriormente troviamo una Rock Shox 35 con escursione pari a 150 mm e ruote da 29x2,6”.

La trasmissione a 12 velocità è composta da una pedivella da 165 mm, una moltiplica da 34 denti e da un pacco pignoni da 11 a 50 denti.

Marca e modello Thok Mig 2
Prezzo bici in test € 3.850,00
Peso 23.780 kg
D.U Shimano E 7000
Accumulatore Shimano 504 Wh
Computer Shimano  E 7000
Telaio Lega Leggera 6061 T4 T6
Forcella Rock Shox 35 RS 150 mm
Ammortizzatore Rock Shox Deluxe Select Air 210x55 mm
Trasmissione 34 x 11/50
Cambio e comandi Sram SX Eagle
Freni Sram Guide 200/200
Ruote Thok 29”x30 mm ant e 27,5”x35 mm post
Pneumatici Maxxis Assegai 3C MaxxTerra 29x2,6 ant 27,5x2,6” post
Reggisella Thok telescopico 150 mm
Manubrio Thok oversize
Attacco Thok
Sella Thok

 

GEOMETRIA

La geometria della nostra Mig è molto funzionale: grazie all'utilizzo del motore Shimano 7000, la quota di carro posteriore è contenuta in soli 450 mm; il triangolo principale mette in campo una quota di reach pari a 432 mm (taglia M), un'altezza del movimento centrale contenuta in 340 mm e, per finire, l'angolo di sterzo è inclinato di 66°.

Geometria Misure rilevate
Taglie S, M (test), L e XL
Tubo Verticale 430 mm
Tubo di sterzo 110 mm
Angolo di sterzo 66°
Carro posteriore 450 mm
Interasse 11 mm
Altezza movimento centrale 340 mm
Reach 432 mm
Fork offset 44 mm
Trail 114,6 mm
Lunghezza attacco manubrio 50 mm
Larghezza manubrio 780 mm

 

IL RESPONSO DEL TEST

Prima di salire in sella alla Mig 2 ci siamo chiesti quale fosse stato il motivo che ha spinto i progettisti italiani ad adottare un motore dotato di una coppia pari a 60 Nm: 10 in meno della D.U. 8000 in dotazione sulla Mig1. Ebbene il nostro test ci ha permesso di valutare in modo oggettivo le peculiarità di questo motore che andiamo ad esporre.

La prima, sorprendente sensazione è che sembra non ciano particolari differenze con il motore più potente: i 3 livelli di assistenza, completamente configurabili su ulteriori tre diversi livelli, danno un aiuto sostanzioso e perfettamente graduabile in funzione delle pendenze da superare. L'utilizzo del rapporto più adeguato, permette di pedalare con cadenze da 65 a 85 pedalate al minuto che fanno letteralmente cantare il motore: il leggero sibilo che aumenta in modo proporzionale all'aumento della cadenza, sta ad indicare che stiamo sfruttando in modo corretto il motore che ci ripagherà con prestazioni a dir poco effervescenti. Il limite lo si riscontra solo quando ci si trova a superare pendenze importanti, dove la coppia ridotta richiede un maggiore apporto muscolare. In compenso, la coppia ridotta riduce i consumi permettendo alla batteria da 504 Wh di aumentare la sua autonomia. Le prestazioni della Mig 2 si avvantaggiano del design del telaio che può contare su di un baricentro ottimamente dislocato  e su valori geometrici che assicurano un rapporto ideale tra agilità e stabilità. Inoltre, in considerazione della fascia di prezzo, possiamo valutare positivamente le prestazioni dei componenti: sospensioni, ruote e trasmissione assicurano prestazioni superiori alla media del segmento di appartenenza della Mig 2. Queste caratteristiche, rendono piacevoli  anche le escursioni alla scoperta del territorio, dove l'ansia di prestazione lascia il posto ad una guida divertita e socializzante e, anche quando si incontrano passaggi impegnativi, permettono di districarsi nel pieno controllo del mezzo.

Ultima annotazione, non secondaria, tutto ciò è disponibile al prezzo davvero invitante di 3.850 €!

 

XXXXX XXXXX
XXXXX XXXXX XXXXX
XXXXX XXXXX XXXXX XXXXX
XC TRAIL ALL MOUNTAIN ENDURO GRAVITY DH

 

Info: thokbike.com

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 4.3 / 5. Numero voti: 15

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?

Leave a reply