Sign in / Join
scott srtike e910

SCOTT STRIKE eRIDE 910

Motore Bosch di 4° generazione, batteria integrata da 625 Wh, ruote da 29x2,6” ed escursioni pari a 140 mm per la Strike eRide.

ANALISI STATICA

Il main frame, pur risultando molto compatto e robusto, lascia tutto lo spazio necessario al montaggio di porta borraccia, borraccia e multitool o batteria aggiuntiva da 500 Wh, da fissare al tubo obliquo, aumentando la capacità totale a ben 1125 Wh. Il carro posteriore, impreziosito dallo snodo sul fodero orizzontale, è completato dall'ammortizzatore Fox Float Evol Performance che può essere regolato da remoto sulle tre classiche posizioni previste dal noto sistema TwinLoc, che comanda, contemporaneamente, anche la forcella. Il carro posteriore è, inoltre, dotato del sistema Geo Adjust che, modificando la posizione del perno che fissa l'ammortizzatore al bilanciere, permette di regolare i valori geometrici in funzione del montaggio di ruote da 29”o da 27,5”. Le ruote da 29”, di serie, sono gommate Maxxis Rekon con carcassa da 120 TPI, che risulta troppo leggera rispetto alle necessità di una e-mtb. La trasmissione a 12 rapporti assicura un ampio range grazie alla moltiplica da 34 denti abbinata ad una cassetta composta da pignoni da 11 a 50 denti, una soluzione perfetta per l'abbinamento con ruote da 29x2,6”. Il montaggio è correttamente completato dal reggisella telescopico e da freni a 4 pistoncini con dischi da 203 mm. I componenti sono stati selezionati in funzione di un equilibrio tra le necessità di contenere il prezzo di listino senza rinunciare alla funzionalità.

 

Marca e modello Scott Strike eRide 910
Prezzo bici in test € 5.599,00
Peso 23,220 kg
D.U Bosch Performance CX 4G
Accumulatore Bosch Power Tube 625 Wh
Computer  Bosch Purion
Telaio Lega Leggera
Serie sterzo Syncros ER 2.0
Forcella Fox 34 Rhytm 140 mm
Ammortizzatore Fox Float Evol Performance Trunnion
Trasmissione Sram NX Eagle 34x11/50
Cambio e comandi Sram NX Eagle 12 vel
Freni Schimano Deore 4 pistoncini 203 mm
Ruote Syncros S30
Pneumatici  Maxxis Rekon 29x2,6”
Reggisella Fox Transfer Remote 125 mm (M)
Manubrio Syncros Hyxon 1.5 760 mm
Attacco Syncros ER1.5
Sella Syncros ER1.5

GEOMETRIA

Il Bosch di 4 generazione, grazie ai suoi ingombri ridotti, permette di ridurre la quota di carro posteriore che risulta essere pari a 465 mm. Corrette anche  le quote di reach (440 mm per la “M” e 460 mm per la “L”) e altezza del movimento centrale pari a 347 mm. L'angolo di sterzo con i suoi 64,8° risulta più aperto della media della categoria.

Geometria Misure rilevate
Taglie S, M, L (test) e XL
Tubo Verticale 440 mm
Tubo di sterzo 125 mm
Angolo di sterzo 64,8°
Carro posteriore 465 mm
Interasse 1236 mm
Altezza movimento centrale 347 mm
Reach 440 mm
Lunghezza attacco manubrio 50 mm
Larghezza manubrio 760 mm

IL RESPONSO DEL TEST

Al termine di un test molto più lungo del solito, abbiamo enormemente apprezzato le prestazioni di motore e batteria: il 25% in più di capacità permette di allungare l'autonomia e/o di utilizzare con massima disinvoltura livelli di assistenza superiori, con ricadute positive sulla velocità media e sopratutto sul divertimento assicurato, in particolare quando si seleziona il livello eMTB. Siamo rimasti molto soddisfatti anche dalle prestazioni garantite dalle ruote da 29x2,6”, sia in salita sia in discesa, in particolare su terreni molto accidentati. Per quanto concerne la gomma posteriore di serie, dopo ripetute pizzicature, siamo stati costretti a sostituirla con una dotata di una carcassa più robusta, grazie alla quale abbiamo potuto viaggiare in totale sicurezza con pressioni gonfiaggio inferiori, a tutto vantaggio della trazione e dello smorzamento. Naturalmente la nostra Strike eRide non è stata pensata per soddisfate velleità agonistiche alle quali Scott dedica la sua Genius eRide. La nostra Strike si è dimostrata più agile che stabile per effetto della taglia “M” del nostro test, comportamento che sarebbe stato più equilibrato nel caso di utilizzo di una taglia “L”, che più si confà alla nostra struttura morfologica. La “M” ci ha favorito nei single trak più esasperati in salita dove ci siamo tolti molte soddisfazioni nel superare tratti praticamente “impedalabili”, grazie al motore brioso ben coadiuvato dalla trasmissione a 12 velocità con un rapporto cortissimo 34x50 che permette di superare pendenze importanti anche senza utilizzare il “Turbo”.

A conclusione del nostro lunghissimo test possiamo consigliare la Strike eRide 910 a tutti gli appassionati di e-mtb che non intendono rinunciare ad un marchio prestigioso e sono alla ricerca di un modello di ultima generazione in grado di assicurare una guida divertita su ogni tipo di percorso.

 

XXXXX XXXXX
XXXXX XXXXX XXXXX
XXXXX XXXXX XXXXX XXXXX
XC TRAIL ALL MOUNTAIN ENDURO GRAVITY DH

ALTRE VERSIONI

900 Premium: (6.599,00€) rispetto alla 910 può contare sul triangolo principale in fibra di carbonio e sulla forcella Fox Performance Elite.

920 (4.999,00€): Forcella Marzocchi Z2 Air, trasmissione Sram SX Eagle a 12 vel e reggisella telescopico Syncros Duncan Dropper Remote.

930 (4.499,00€): forcella Marzocchi Z2 Air, ammortizzatore X-Fusion Nude e reggisella telescopico Syncros Duncan Dropper Remote.

940 (3.999,00€): batteria da 500 Wh, forcella Rock Shox, ammortizzatore X-Fusion Nude e reggisella telescopico Syncros Duncan Dropper Remote.

Per tutte le info: www.scott-sports.com

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 4.8 / 5. Numero voti: 22

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?

Leave a reply