Sign in / Join

Nuova BH AtomX Carbon

La BH AtomX Carbon 2022 si rinnova completamente per trarre ancora di più dal design X-System del suo telaio; più rigida, leggera e stilizzata, integra una batteria estraibile da 720 Wh e il motore Brose S Mag con una coppia di 90 Nm.

Telaio BH AtomX Carbon: più rigido, più leggero ed essenziale

Il design X-System raggiunge un livello superiore con la BH AtomX Carbon. Come in passato, la sagoma che delinea il tubo diagonale, che si unisce al tubo superiore prima di raggiungere il tubo di sterzo, consente di collocare al suo interno una batteria ad alta capacità. Da una parte si riesce a collocare la batteria nella parte più bassa e centrale possibile e dall'altra ciò consente di estrarla manualmente in modo semplice. La batteria di questa BH AtomX Carbon è dotata di una nuova chiusura integrata nel tubo superiore, che consente anche di accedere alla porta di carica, ciò con un design assolutamente pulito esteticamente.

Tale disposizione della batteria ha consentito anche di creare il tubo obliquo senza alcun taglio e con pareti più sottili per alleggerirne il peso e diminuirne la dimensione al massimo. Tanto da riuscire a ribassarne la sezione di 18 mm, un aspetto che si percepisce chiaramente a livello visivo.

Il telaio della BH AtomX Carbon è realizzato completamente in carbonio. Compresa la bielletta del sistema di sospensioni. Viene impiegata la tecnologia HCIM (Hollow Core Internal Molding) che BH applica nei telai in carbonio di alta gamma, un vero riferimento per quanto riguarda la leggerezza. In questa nuova versione si ricorre alle fibre di carbonio ad alto modulo Ballistic Carbon Layup, più resistenti agli impatti. Il risultato è un telaio di appena 2.300 grammi.

Ben consci dell'importanza della rigidità in un telaio di una e-MTB, la BH AtomX Carbon migliora sotto ogni punto di vista. Grazie alla sagoma in cui si integra la batteria, il triangolo anteriore è più rigido del 20% e l'area del tubo di sterzo lo è dell'80%. Il sistema di sospensioni eredita avanzamenti tecnologici già introdotti con successo in altri modelli di alta gamma di BH, come per esempio l'uso di un asse sovradimensionato nello snodo principale e nei cuscinetti a sfere autocentranti.

Più integrazione di sempre e uso di borracce tradizionali

L'integrazione è un altro pilastro della BH AtomX Carbon. Oltre all'integrazione della batteria, l'aspetto più caratteristico consiste nelle viti della bielletta nascoste per ottenere un'estetica pulita nella relativa area. La chiusura della sella è a sua volta integrata nel telaio ed è completamente nascosta alla vista.

Il telaio presenta il cablaggio completamente interno, a partire dal tubo di sterzo. Inoltre, è stato aggiunto il sistema BlockLock di Across per evitare di colpire il tubo superiore con il manubrio limitando l'angolo di rotazione a 150°.

Le nuove sagome della BH AtomX Carbon consentono di impiegare un portaborraccia tradizionale nella sua posizione consona sul tubo diagonale. Inoltre, è possibile impiegare il multi utensile FIT, che si trova all'interno del tubo di sterzo.

Geometria aggiornata, 4 taglie nonché due versioni di escursione per il sistema Split Pivot

La nuova BH AtomX Carbon giunge sul mercato dotata di una geometria rivista che integra un reggisella più verticale (76°) e foderi più corti (appena 454 mm) uniti a un angolo di sterzo meno chiuso (65°). Inoltre, alle tre taglie della versione precedente si aggiunge la SM.

È inoltre disponibile in due versioni, con escursione, della sospensione posteriore, da 140 e 160 mm. Il sistema Split Pivot continua a essere presente, ideale per la sua efficacia quando si spinge sui pedali nonché per la sua indipendenza della sospensione rispetto alla pedalata e alla frenata.

Potenza e autonomia enormi

La AtomX Carbon è dotata del motore Brose S Mag, noto per la sua enorme potenza, capace di offrire assistenza fino al 410%. Tale motore offre inoltre una generosa coppia di 90 Nm, a garanzia di spinta e accelerazioni istantanee ed è in grado di lavorare a cadenza elevata (da 90 a 120 giri/min). È leggero (2,9 kg) in rapporto alle prestazioni offerte e consente di personalizzare le modalità di assistenza tramite la app BH iConnect.

iRemote e connettività Garmin

La BH AtomX rinuncia al display per utilizzare il nuovo comando iRemote, minimalista, ergonomico e comodo. Può contare su 3 pulsanti per passare da una modalità di assistenza all'altra e per accendere e spegnere il motore. Adesso integra anche l'illuminazione a LED con cui è possibile verificare il livello della batteria in modo visivo quando si è in movimento.

Qualora si preferisca lo schermo, il sistema è predisposto per collegare un dispositivo Garmin tramite cui sarà possibile visualizzare tutte le informazioni del sistema (batteria, cadenza, autonomia, ecc.).

Tramite la app BH iConnect per smartphone è possibile configurare e personalizzare le diverse modalità di assistenza, regolando il livello di accelerazione e potenza di ciascuna.

La gamma di BH, AtomX Carbon è composta da 5 modelli, con prezzi a partire da 6.699 € e per ognuno è possibile personalizzarne i colori tramite il programma BH Unique.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 4.7 / 5. Numero voti: 3

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?

Leave a reply