Sign in / Join

Anteprima Cannondale e-Bike MY 2020

Cannondale ha radunato a Den Haag i rappresentanti della stampa di settore per un primo assaggio delle novità a pedalata assistita dedicate alla mobilità urbana ed extraurbana. La capitale olandese è la città ideale per i ciclisti, sia che usino la bici  come mezzo di trasporto sia come strumento di divertimento e di fitness. Abbiamo approfittato del tempo clemente per pedalare per un'intera giornata nelle vie del centro storico, sulle piste ciclabili e nel grande parco che, a Nord-Ovest della città, arriva fino alle dune che lambiscono l'oceano. Tre i nuovi modelli presentati: Treadwell Neo, Canvas Neo e Tesoro Neo X. Tutti e tre sono declinati in versioni con telaio “Standard” o “Remixte”, il primo caratterizzato dal classico design con tubo orizzontale, mentre la versione Remixte, grazie al tubo orizzontale molto inclinato, permette di  montare e smontare dalla bici con estrema semplicità. Un'altra costante riguarda l'elegante integrazione delle batterie all'interno del tubo obliquo e la dotazione di tutti gli extra necessari come le luci anteriori e posteriori, i parafanghi, la stampella e la possibilità di montare portapacchi.

CANNONDALE CONNECT 

l'app consente, grazie ad sensore fissato alla ruota anteriore, di registrare automaticamente la velocità, la distanza parziale e totale e il tempo trascorso, fino a 900 ore di pedalate.

TREADWELL NEO 

La versione a pedalata assistita si confonde facilmente con la sorella, quasi gemella, muscolare: il motore nel mozzo posteriore e la batteria da 250 Wh inserita nel tubo obliquo di sezione contenuta, rendono difficile identificarla come e-bike!

Inoltre, il motore da 250 W di potenza è gestito da un software che rende la risposta alla pedalata molto simile a quella di una semplice muscolare.

Un simpatico bottone, posizionato sul tubo obliquo nei pressi del nodo di sterzo, permette di gestire con una semplice pressione il livello di assistenza identificabile con i colori dal bianco al rosso e di indicare il livello di carica della batteria, sempre grazie alle diverse colorazioni.

La posizione in sella, anche grazie al manubrio di estrazione BMX, è comoda e rende intuitiva la guida in qualsiasi situazione.

In buona sostanza si tratta di una bici a misura di Millenials, grazie alla leggerezza, semplicità e, non ultimo, al prezzo di listino contenuto in 2.299€ per la versione top, la Treadwell Neo EQ e in 1.999€ per la versione base denominata Treadwell Neo.

CANVAS NEO 

Nel telaio, realizzato con tecnologie d'avanguardia, sono incastonati il motore centrale e batteria integrata da 500 Wh di Bosch, più precisamente si tratta del Performance Line CX sulla Canvas Neo 1 e del Performance Line Cruise sulla Canvas Neo 2. Il telaio è completato dalla forcella BallisTec Carbon con perno passante da 15x110 mm ed è abbinato a ruote da 29” gommate Schwalbe G-One Speed Performance con sezione pari a 2,35”. Elementi grafici catarifrangenti si trovano sui foderi obliqui e sulla forcella, rendendola più visibile agli altri veicoli.

La posizione in sella è simile a quella di una mtb e favorisce un perfetto equilibrio tra comfort, velocità e controllo.

Il telaio Standard dispone di 4 taglie che si riducono a 3 nella versione Remix che non dispone della taglia XL. Sul telaio Standard può essere montata la seconda batteria che porta 1.000 Wh la capacità totale.

CANVAS NEO 1

Dispone di una trasmissione 1x10 con dentature 38x11/42. La componentistica si affida ad affidabili e performanti Shimano Deore e freni a disco con diametri di 180/180 mm.

A livello geometrico spiccano i valori dell'angolo di sterzo inclinato di 68,4°, del carro posteriore lungo 470 mm, interasse e reach misurano rispettivamente 1171mm  (M) 1205 mm (L) e 435 mm (M) e 466 mm (L).

Il prezzo di listino, identico per la versione Standard e Remix, è pari a 3.799 €.

CANVAS NEO 2

Grazie al montaggio di componenti più economici, come Shimano Alivio/Acera con trasmissione 1x9 con dentature 38x11/36, è stato possibile ridurre il prezzo di listino fino a 3.399€.

TESORO NEO X

Le versioni X1 e X2 dispongono di nuovo telaio realizzato con le medesime tecnologie d'avanguardia che impreziosiscono la Canvas Neo. Tesoro Neo può contare, però, anche su una forcella ammortizzata con escursione di 100 mm e su un reggisella ammortizzato che, unitamente alle ruote da 29x2,25” tassellate, permettono a questa e-trekking bike di percorrere in tutta sicurezza e comodità anche percorsi off-road. Il lungo test al quale avevamo sottoposto la versione 2019, ci aveva fatto apprezzare le peculiarità di questa e-Bike tuttofare, prestazioni ulteriormente migliorate grazie al montaggio del nuovo Bosch Performance Line CX, del telaio rinnovato e dalla possibilità di usufruire dei servigi della seconda batteria che raddoppia la sua autonomia. Tesoro Neo X3 utilizza, invece, il telaio 2019.

TESORO NEO X1

Utilizza componenti di livello superiore alla media del suo segmento come la forcella Sr Suntour Raidon 34 e trasmissione e comandi Shimano SLX a 12 velocità con dentature 38x10/51.

Le quattro taglie disponibili mettono in campo valori geometrici simili a quelli di mountain bike di ultima generazione, come l'angolo di sterzo inclinato di 68,4°, il carro posteriore contenuto in 470 mm e le quote di interasse e reach rispettivamente uguali a 1170 mm e 427 mm (M) e 1205 mm e 458 mm (L).

Il prezzo di listino è pari a 3.999€.

TESORO NEO X2

Si differenzia dalla sorella maggiore per l'utilizzo di una forcella Sr Suntour XCM 34, sempre con 100 mm di escursione e per una trasmissione Shimano Deore 38x11/42, che determinano una riduzione del listino che si attesta sui 3.499€.

TESORO NEO X3

Sul telaio 2019 troviamo un motore Bosch Performance Line e una trasmissione Shimano Alivio/Acera a 9 velocità con dentature 38x11/36, ne consegue una riduzione ulteriore del prezzo di listino che è contenuto in 2.999€.

 

 

Leave a reply