Latest

Come e perché sostituire la ruota anteriore da 27,5+ con una da 29” – SECONDA PUNTATA

By  | 

Come e perché sostituire la ruota anteriore da 27,5+ con una da 29”

SECONDA PUNTATA

Con questo secondo articolo andiamo a valutare l’impatto geometrico e prestazionale nel caso della sostituzione di una ruota anteriore da 27,5×2,80” con una da 29×2,35”.

La ruota di serie, una FSA Grid 27,5” gommata Schwalbe Nobby Nic 27,5×2,80”, è stata sostituita con una FSA Gradient Wider29 gommata Schwalbe Magic Mary da 29×2,35”. 

Si tratta di una ruota di alta gamma dedicata ad utilizzi che vanno dal trail, all’enduro e alla dh.

Il cerchio in fibra di carbonio asimmetrico è largo 35 mm, alto 30 mm ed ha un canale interno di 29 mm.

I mozzi, in lega leggera, utilizzano la tecnologia P.R.A.,  un sistema rapido ed efficace che permette di regolare il precarico sui cuscinetti.

I 24 raggi diritti sono incrociati in seconda e sono fissati al cerchio tramite nippli in ottone. In seguito al nostro lungo test possiamo affermare che si tratta di una ruota affidabile caratterizzata da un elevato rapporto rigidità/peso. La confezione comprende tutto il necessario per la completa trasformazione in tubeless: la forma del canale ci ha permesso di gonfiare la gomma utilizzando, semplicemente, una normale pompa. Per proteggere adeguatamente il cerchio in fibra di carbonio abbiamo montato una Magic Mary con carcassa Super Gravity

e inserito al suo interno 60 cc di lattice. In alternativa si può optare per una carcassa più sottile abbinata ad un inserto leggero come il PTN di Pepi Hinnerhofer, ottenendo un risparmio di peso quantificabile in 200 g.

Il prezzo di listino della coppia di ruote è contenuto in 1.349,00€.

Il trapianto di ruota ha comportato variazioni geometriche contenute, più precisamente, il raggio è aumentato di 8 mm (da 724 a 742 mm) determinando una maggiore apertura dell’angolo di sterzo quantificabile in 0,4° ed un innalzamento dell’altezza del movimento centrale contenuto in 3 mm. 

Tali variazioni risulterebbero ancora più contenute nel caso in cui lo pneumatico di serie, pur nella sezione nominale di 2,80”, fosse contraddistinto da una sezione effettiva superiore a quello del nostro Nobby Nic. 

Nonostante le contenute variazioni geometriche, il nostro test ci ha permesso di evidenziare, una volta di più, i vantaggi a livello prestazionale determinati dal nostro trapianto: l’azione sinergica tra la dimensione maggiore della ruota, l’angolo di sterzo più aperto e la gomma più aggressiva ha determinato una maggiore facilità di conduzione nelle discese veloci e/o sconnesse: il leggero innalzamento dell’avantreno va controbilanciato con l’abbassamento dell’altezza del manubrio in modo accentuare il carico sulla ruota anteriore per ottimizzare la direzionalità, specialmente nelle curve più veloci e insidiose. La mescola Addix Soft

della nostra Magic Mary ha determinato vantaggi rilevanti a livello di aderenza sui terreni più viscidi. 

I tempi di percorrenza si sono abbassati su qualsiasi tipo di tracciato!    

Leggi la prima parte dell’articolo

Come e perché sostituire la ruota anteriore da 27,5+ con una da 29”

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply