News

Novità dal BIKE FESTIVAL 2018

By  | 

Novità dal BIKE FESTIVAL 2018

Giunta alla venticinquesima edizione, la manifestazione di Riva del Garda, è  sempre più caratterizzata dalla presenza di e-Biker che hanno la possibilità di testare  un numero elevato di fullsuspension a pedalata assistita e/o partecipare alla “Bosch eMTB Challange” che propone, per il secondo anno, un format originale a metà strada tra l’enduro e l’orientamento su sentieri espressamente pensati per le e-mtb. 

Anche quest’anno sono aumentati sia gli espositori (150 stands in rappresentanza di 300 marchi) sia i visitatori (più di 40.000). Per chi non era presente proponiamo una selezione delle e-mtb e dei componenti più interessanti esposti a Riva del Garda dal 28 Aprile al 1 Maggio.

  BH

BH ATOM X

ATOM X L’originalissimo design della nuova e-mtb del marchio spagnolo è caratterizzato dal tubo obliquo quasi verticale che contiene la batteria estraibile che può arrivare a capacità fino a 700 Wh e oltre. Il motore è il Brose S e le ruote da 27,5×2,80”. A livello geometrico spiccano le quote di carro posteriore, interasse e reach rispettivamente uguali a 465 mm, 1190 mm (M), 1218 mm (L), 424 mm (M) 445 mm (L); l’angolo di sterzo è inclinato di 67°. Oltre alla versione top nella foto, sono disponibili altre 4 versioni. 

BULLS

BULLS

Il marchio tedesco dispone di un catalogo 2018 sconfinato. Tra le tante e-mtb abbiamo scelto la E-CORE EVO AM RS, una fullsuspension dotata di 150/150 mm di escursione, motore Shimano e, sopratutto, due batterie integrate nel tubo obliquo da 375+375 Wh per un totale di 750 Wh. I vantaggi di tale soluzione, oltre all’autonomia aumentata del 50%, consistono nel poter utilizzare una sola batteria quando sufficiente, in modo di diminuire il peso in una zona lontana dal baricentro. Il carro posteriore dotato di Horst Link è completato da un ammo Float Factory DPS. La forca è una 36 Float Factory, trasmissione XT Di2, freni Magura MT7 203/180 mm, ruote DT Swiss HX 1501 Spline gommate Shwalbe Magic Mary 27,5×2,60”. 

A livello geometrico spiccano le quote di reach, carro posteriore e interasse rispettivamente uguali a 435 mm (M) 450 mm (L), 438 mm e 1169 mm (M) 1190 mm (L); l’angolo di sterzo è inclinato di 67,5°.

Stesso design ma con 180/180 mm di escursione per la sorella maggiore E-CORE EVO EN.

BULLS

CANYON

CANYON SPECTRAL ON 9.0

SPECTRAL ON 9.0 ecco, attesissima, la prima e-mtb del marchio tedesco: il solido telaio in lega leggera ospita motore e batteria Shimano; le escursioni su entrambe le ruote sono pari a 150 mm, la posteriore è una 27,5” e l’anteriore una 29”. Componenti top come la 36 Float Factory, l’ammo Float Factory DPS Evol, XT Di2 e DT Swiss H 1.200 Spline. 

A livello geometrico sottolineiamo le quote di carro posteriore, interasse e reach rispettivamente uguali a 430 mm, 1183 mm (M) 1208 mm (L), 445 mm (M) 465 mm (L); l’angolo di sterzo è inclinato di 66,8° o 67,6°. Il prezzo di listino è fissato in 5.999€. Il peso dichiarato è pari a 21,3 kg.

Altre tre versioni completano la gamma: Spectral ON 8.0 (4.999€), Spectral ON 7.0 (4.299€), Spectral ON 6.0 (3.799€).

CANYON

FM BIKE

FM BIKE

Il marchio bresciano, che realizza telai su misura, esponeva allo stand FSA la sua ultima creatura: una biammortizzata da 100/100 mm di escursione motorizzata Polini EP3. Il telaio in lega leggera utilizza una sospensione caratterizzata dai foderi obliqui in fibra di carbonio che permettono la flessione in zona forcellino, in modo di evitare di ricorrere agli snodi, altrimenti necessari per assicurare l’escursione del carro posteriore.

HUSQVARNA

HUSQVARNA MC7

MC7, la versione di punta, utilizza un motore Shimano e Linkage Battery integrata nel tubo obliquo; 140/140 i mm di escursione: la forcella è una Pike RC e la sospensione posteriore è contraddistinta dall’Horst Link. Le ruote Alex Rims sono gommate Schwalbe Nobby Nic 27,5×2,80”; la trasmissione è XT Di2. Stessi telaio, motore e batteria per le aaltre due versioni disponibili denominate MC6 e MC5. 

Tre le tagli disponibile, scarne le indicazioni a livello geometrico che evidenziano l’inclinazione dell’angolo di sterzo pari a 67°.

MARZOCCHI

MARZOCCHI BOMBER Z1 e BOMBER 58

Il marchio italiano presenta i primi modelli dell’era Fox: BOMBER Z1 e BOMBER 58 e il reggisella telescopico.  

La struttura della Bomber Z1 è disegnata intorno agli steli in lega leggera da 36 mm di sezione, è disponibile nelle versioni dedicate agli standard 27,5” e 29”/27,5+. La 27,5” propone una scelta di escursioni da 150 a 180 mm mentre la 29” va da un minimo di 130 mm ad un massimo di 170 mm. 

La Bomber 58, una doppia piastra con steli da 40 mm, è dedicata allo standard da 27,5” e dispone di un’escursione pari a 203 mm. Il sistema di funzionamento aria/olio utilizza una cartuccia Evol. 

SCHWALBE

SCHWALBE

HANS DAMPF, il leggendario pneumatico da enduro/all mountain evolve utilizzando un design del battistrada che, pur non stravolgendo quello della prima versione, è stato ridisegnato in ogni suo particolare. La nuova Hans Dampf è dispoinibile in un numero superiore di sezioni che arrivano fino a 2,80”. A livello di mescole Addix abbiamo la possibilità di scelta tra le “SOFT” e le “SPEEDGRIP”. La carcassa è disponibile, a scelta tra la Super Gravity e l’Apex, pertanto, sono adatte anche per essere montate su e-mtb.

 HANS DAMPF ADDIX SOFT S. G. è disponibile nelle dimensioni di 27,5×2,35” (1.065 g) e 29×2,35” (1.150 g)

 HANS DAMPF ADDIX SPEEDGRIP APEX è disponibile nelle dimensioni di 27,5×2,60” (900 g), 27,5×2,75” (1.000 g) e 29×2,60” (970 g)

Il prezzo di listino è fissato in 32,90€ per la versione Performance e 57,90€ per la versione Evolution.

SCHWALBE

THOK

THOK MIG ANNIVERSARY

MIG ANNIVERSARY Assemblata in Italia in soli 10 esemplari, dispone di escursioni aumentate a 160/150 mm utilizzando sospensioni Ohlins a molla e gomme da 27,5×2,6”. Il prezzo di listino è fissato in 6.790€. I componenti utilizzati sono: Ohlins RXF 36, Ohlins TTX22, XT Di2, ruote Mavic E-XA Elite 27+ gommate Maxxis Minion DHF 27,5×2,6”/Minion DHR 27,5×2,6” e reggisella telescopico Thok. Minime le variazioni geometriche determinate dall’aumento delle escursioni e dall’utilizzo di gomme di sezione inferiore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *