info@e-bikemagazine.com +39 0323 30122
MR WOLF BANGER
10 gennaio 2018
0

TEST – MR WOLF BANGER

Banger è, senza dubbio, uno dei sistemi anti-flat più originali e funzionali a disposizione di e-Biker e non solo. Lo abbiamo testato per più di 4 mesi sulla BH Atom Links 4.8 con piena soddisfazione.

Si tratta di un cilindro in polimero espanso avvolto in una pellicola che lo rende  impermeabile e compatibile con i liquidi sigillanti. E’ disponibile nei tre diametri (26”, 27,5” e 29”) e con sezioni che permettono l’interfaccia con pneumatici di sezione pari a 1,9”/2,2”, 2,2”/2,4”, 2,4”/2,6” e 2,8”/3,0”. I pesi dichiarati per la versione da 27,5” sono rispettivamente pari a 187, 222, 270 e 327 grammi. I pesi da noi rilevati si discostano di poco da quelli dichiarati, come è normale che sia in quanto è prevista, per questi materiali, variazioni di peso entro un range di ±5%. 

Banger è venduto in una pratica confezione che contiene, oltre ai due anelli in polimero, le due valvole e una confezione di liquido sigillante, il tutto al prezzo di listino  pari a 199€.

A differenza di altri sistemi anti-flat, il nostro Banger, riempie quasi per intero il volume compreso tra pneumatico e cerchio tubeless, lasciando all’aria e al liquido sigillante uno spazio ridotto al 5% circa. Questo, se da un lato, rende un poco più difficoltoso il montaggio, dall’altro canto, assicura una spinta verso l’esterno dello pneumatico verso il cerchio, sufficiente ad evitare stallonature anche a pressioni molto basse. Inoltre, la riduzione della quantità d’aria e , sopratutto, la pressione ridotta, aumentano lo smorzamento in fase di rebound, migliorando sensibilmente l’aderenza dello pneumatico al terreno. In fase di compressione l’ostacolo, nella prima fase, trova scarsa resistenza determinando un aumentando della sezione di contatto con il terreno; quando le sollecitazioni diventano più importanti la nostra mousse si comporta ne più ne meno come un elastomero che assorbe in modo progressivo i colpi inferti dalle sconnessioni del terreno, salvaguardando pneumatico e cerchio. 

Si tratta di un’azione fondamentale, in particolare, sulla ruota posteriore delle e-mtb  che, in questo modo, possono viaggiare a pressioni ridotte, con tutti i vantaggi del caso, senza rischiare di incorrere in pizzicature o, peggio, in danneggiamenti di pneumatico e/o cerchio. 

Inserito nella ruota anteriore il nostro Banger assicura un sostegno sensibile anche con pressioni basse in modo di aumentare la superficie di contatto senza creare problemi di conduzione nell’impostazione delle curve.

Nonostante il prolungarsi del test non siamo incorsi in forature, non abbiamo, pertanto, potuto valutare il comportamento del nostro Banger in assenza di pressione d’aria. Il nostro test non finisce qui e, alla prossima foratura vi ragguaglieremo sulla sua risposta.  

Lo spazio ridotto tra il Banger e lo pneumatico fa si che si aggiunga una quantità minima di liquido sigillante, conviene, invece, abbondare in modo di poterne usufruire  in caso di necessità.   

Dopo 4 mesi di utilizzo il nostro salsicciotto è ancora in perfetta forma e lascia immaginare un’aspettativa di vita altrettanto lunga, salvo, naturalmente, incidenti di percorso. 

Share This:

Lascia un commento