E-MTB

[PROVATA] LAPIERRE OVERVOLT AM i CARBON

By  | 

[PROVATA] LAPIERRE OVERVOLT AM i CARBON

Il marchio francese ha invitato i giornalisti europei a Morzine, nota località del comprensorio Port du Solieil, per presentare la nuova AM i Carbon. La grande novità è il triangolo principale in fibra di carbonio monoscocca che permette di guadagnare  ben 800 g sulla versione in lega leggera già in catalogo da quest’anno. 

Le caratteristiche generali rimangono invariate, a partire dalle escursioni pari a 150 mm su entrambe le ruote da 27,5+, identici anche motore e batteria Bosch. 

Il triangolo principale in fibra di carbonio monoscocca, integra alla perfezione, oltre alla batteria, anche il motore Bosch Performance CX; la batteria si estrae senza bisogno di chiavi o attrezzi e i cavi corrono all’interno del telaio. 

Ogni singolo telaio viene sottoposto a radiografia.

La solida sospensione posteriore, in lega leggera, è identica a quella montata sul modello dotato di triangolo principale in Al ed è caratterizzato dall’Horst Link e dalla possibilità di variare la quota di carro posteriore, da 460 a 470 mm, in funzione delle dimensioni delle ruote a scelta tra 27,5+ o 29”. La sospensione posteriore è completata da un ammortizzatore Deluxe RT3 o RT metrico. 

Tutte le versioni sono dotate di trasmissione Eagle a 12 rapporti con dentature 16 (=40) x 11/50, con comando “Single Clic”, mentre i freni sono sempre a 4 pistoncini e le ruote sono le Lapierre specifiche per e-mtb con cerchio asimmetrico, raggi diritti sulla ruota anteriore e a “J” sulla posteriore  e mozzi rinforzati. 

La cura dei dettagli, tipica del marchio francese, si nota anche per il montaggio di pedivelle accorciate a 165 mm, il montaggio del pratico guidacatena ACS (Anti Chain Such) e dalla possibilità di montare il portaborraccia.  

GEOMETRIA

Le quattro taglie disponibili sono caratterizzate da valori geometrici equilibrati: angolo sterzo inclinato di 66°, carro posteriore a scelta tra 460 e 470 mm e reach rispettivamente uguale a 422 mm (M) e 444 mm (L). Attenzione alla scelta da parte dei tecnici francesi di dotare la versione top di una forcella con rake pari a 44 mm, diversamente da quanto avviene sulle AM 900 i Carbon e AM 800 i Carbon che dispongono di un rake di 51 mm: a livello geometrico la Team risulterà più stabile nelle discese ad alta velocità per effetto di una quota di trail superiore. 

VERSIONI e PREZZI

Tre le versioni disponibili dotate di telaio in fibra di carbonio: AM Team i Carbon, AM 900 i Carbon e AM 800 i Carbon.

Overvolt AM Team i Carbon (6.999€) monta una forca Pike RT3 da 27,5”, un ammo Deluxe RT3, una trasmissione XO1/NX Eagle, ruote Lapierre eAM+ Carbon e freni Guide RE.

Overvolt AM 900 i Carbon (6.299€) monta una Revelation RC da 29”, un Deluxe RT, trasmissione GX/NX Eagle, ruote Lapierre eAM+ e freni Guide RE.

Overvolt AM 800 i Carbon (5.799€) monta una Revelation da 29”, un Deluxe RT, trasmissione NX Eagle, ruote eAM+ e guide T

LA PROVA

Due giornate molto intense non sono certo sufficienti per realizzare un test esaustivo, ma possiamo tranquillamente esprimere il nostro pieno gradimento per l’ultima nata di casa Lapierre che si caratterizza per la perfetta distribuzione dei pesi grazie alla quale la bici risulta ancora più leggera di quanto dichiara la bilancia, impressione ulteriormente avvalorata dalla versione top dotata di cerchi in fibra di carbonio che, grazie alla diminuzione dell’effetto volano, migliorano il livello di agilità riscontrato. 

La geometria gioca, come naturale, un ruolo fondamentale nell’assicurare tanto divertimento in qualsiasi tipo di andatura. Sospensioni e ruote Plus assicurano trazione e smorzamento, caratteristiche utili sia in salita sia in discesa. 

Rimaniamo in attesa di un test di durata sufficiente per completare le nostre valutazioni.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *